Formazione Nuovi Volontari

Ogni anno il VIC (espressione della Caritas per l'Area Carcere) organizza un Corso di Informazione e Formazione per il Volontariato In Carcere finalizzato appunto alla informazione e formazione dei partecipanti affinchè ricevano informazioni adeguate sul tipo di volontariato che andranno a svolgere.

Il corso ha come fine quello di avvicinare le persone al mondo penitenziario, fornendo degli strumenti che permettano di interagire con le persone detenute, gli operatori (agenti di polizia penitenziaria, educatori, direttori etc) e aiutino quindi a dare risposte , anche se non propriamente specifiche, alle domande che possono essere poste. Infatti la formazione prevede la suddivisione del corso in diverse tematiche che riguarderanno i diversi ambiti quali:

- Gli Operatori: chi sono le figure che operano negli istituti penitenziari e ruoli.

- La Magistratura di Sorveglianzai : i Magistrati di Sorveglianza, cosa fanno, che responsabilità hanno;

- Le leggi: l'Ordinamento Penitenzario e le Leggi iche regolano l'epsiazione della pena;

- L'Ascolto: la princiaple attività che svolgono i volontari VIC è proprio questa: ascoltare!

 

Ad ogni incontro inviatiamo a parlare un relatore che abbia conoscenza appropriata e specifica dell'ambito: ad esempio per gli Operatori, chiediamo agli operatori del carcere (Direttori, Educatori, Agenti) di venire a parlare; cosi come per l'Ordinamento Penitenziario chiediamo l'intervento e personaggi autorevoli che hanno ottima conoscenza dell'argomento; per l'ascolto idem: figure professionali di livello (soprattutto psicologi) ci aiutano a spiegare meglio cosa sia l'ASCOLTO in CARCERE. Spesso invitiamo a parlare anche detenuti o ex detenuti che raccontano il carcere attraverso i propri vissuti.

Il corso è coordinato dai nostri stessi volontari che hanno esperienza di carcere da diversi anni.

La formazione è suddivisa in due diverse fasi: la prima fase si caratterizza con incontri comunitari presso una sede; nella seconda fase invece i corsisti inizieranno un "tirocinio" nei centri di ascolto (all'interno degli istituti penitenziari di Rebibbia) insieme ai "totor" che sono volontari VIC già operativi. 

Al termine del corso e del tirocinio, chi vuole può liberamente iscriversi all'Associazione e continuare quindi a dare il suo apporto come volontario VIC.


Stampa   Email

Related Articles

Formazione Permanente Volontari VIC
Aiuto
Casa Accoglienza